Stampe e libri

SKUImmagineNomeSommario
134
ANTONIO VISENTINI
ANTONIO VISENTINI

Antonio Visentini (Venezia 1688 – 1781) incisione su rame raffigurante “Platea S.S. Johannis et Pauli, eorum Templum et Schola D. Marci (Campo Santi Giovanni e Paolo)”. Mm 270 x 430.

135
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Professione di fede” (pronunciata nella Cattedrale di Trento il 14 decembre 1845), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”, edito da Hanfstaegl a Monaco. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “Hanfstaegl imp in Monaco”. Parte incisa mm 214 x 297. Cornice cm 32,5 x 46,5.

136
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Grande serenata” (eseguita sulla Piazza del Duomo in Trento, nella sera del 14 decembre 1845 dalle bande musicali civiche di Trento, Bolgiano, Rovereto, Borgo, Sacco e Mori), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “Hanfstaegl imp in Monaco”. Parte incisa mm 218 x 297. Cornice cm 32,5 x 46,5.

137
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Solenne processione” (dalla Chiesa di Santa Maria alla Cattedrale di Trento, celebrata nel giorno 13 decembre 1845), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “Hanfstaegl imp in Monaco”. Parte incisa mm 207 x 292. Cornice cm 47 x 57,5.

138
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Ingresso in Trento” (di Sua em. il Cardinale Arcivescovo di Salisburgo, Federico dei Principi di Schwarzenberg ), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “J.B. Kuhn imp in Monaco”. Parte incisa mm 215 x 297. Cornice cm 47 x 57,5.

139
LOTTO NON PIU' DISPONIBILE
LOTTO NON PIU' DISPONIBILE

Giuseppe Vasi (Corleone 1710 – Roma 1782) incisione in rame raffigurante “Chiesa di San Gregorio e il Monastero dei Monaci Camaldolesi” (1.triclinio di San Gregorio, 2.Oratorio di S. Marta e S. Andrea, 3. Cappella di S. Silvia, 4. Tribuna della Chiesa de SS. Gio. e Paolo, 5. Clivo di Scauro). Parte incisa 216 x 328 + margini.

140
GIOVANNI MARIA CASSINI
GIOVANNI MARIA CASSINI

Giovanni Maria Cassini (1745 – 1824) incisione in rame raffigurante “Veduta della Chiesa di Sant’Agnese fuori delle Mura”, anno 1779. Parte incisa mm 180 x 274.

141
GIOVANNI BATTISTA FALDA
GIOVANNI BATTISTA FALDA

Giovanni Battista Falda (Valduggia-NO- 1643 . Roma 1678) incisione in rame raffigurante “Piazza di Santa Maria della Minerva”, edita da Giangiacomo Rossi a Roma nel 1665. Parte incisa mm169 x 288 + margini.

142
TOMASO VIOLA
TOMASO VIOLA

Litografia raffigurante “San Marco”, da un disegno di Tomaso Viola, edita a Venezia da Kier e Antonelli nel 1847. Parte incisa mm 150 x 200.

143
GIOVANNI BATTISTA CECCHINI
GIOVANNI BATTISTA CECCHINI

Litografia raffigurante “Scuola di San Rocco”, da un disegno di Giovanni Battista Cecchini (Venezia 1804 – 1879). Parte incisa mm 145 x 200.

146
GIAMBATTISTA ALBRIZZI
GIAMBATTISTA ALBRIZZI

Incisione su rame raffigurante !”La Città di Venezia”. Tratta da “Forestiero Illuminato intorno le cose più rare, e curiose antiche, e moderne della Città di Venezia e dell’Isole circonvicine. Con la descrizione delle Chiese, Monisteri, Ospedali, Tesoro di San Marco, Arsenale, Fabbriche pubbliceh, Pitture celebri, Funzioni e Divertimenti, e di quanto v’è di più riguardevole. Opera adornata di molte bellissime Vedute in rame delle Fabbriche più cospicue di questa Metropoli.” Edita a Venezia nel 1784 da Girolamo Albrizzi q. Gio.Batt. Mm 160 x 207 + margini.