Stampe e libri

SKUImmagineNomeSommario
134
ANTONIO VISENTINI
ANTONIO VISENTINI

Antonio Visentini (Venezia 1688 – 1781) incisione su rame raffigurante “Platea S.S. Johannis et Pauli, eorum Templum et Schola D. Marci (Campo Santi Giovanni e Paolo)”. Mm 270 x 430.

135
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Professione di fede” (pronunciata nella Cattedrale di Trento il 14 decembre 1845), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”, edito da Hanfstaegl a Monaco. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “Hanfstaegl imp in Monaco”. Parte incisa mm 214 x 297. Cornice cm 32,5 x 46,5.

136
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Grande serenata” (eseguita sulla Piazza del Duomo in Trento, nella sera del 14 decembre 1845 dalle bande musicali civiche di Trento, Bolgiano, Rovereto, Borgo, Sacco e Mori), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “Hanfstaegl imp in Monaco”. Parte incisa mm 218 x 297. Cornice cm 32,5 x 46,5.

137
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Solenne processione” (dalla Chiesa di Santa Maria alla Cattedrale di Trento, celebrata nel giorno 13 decembre 1845), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “Hanfstaegl imp in Monaco”. Parte incisa mm 207 x 292. Cornice cm 47 x 57,5.

138
BASILIO ARMANI
BASILIO ARMANI

Basilio Armani (Riva del Garda 1817 – Malè 1899) litografia raffigurante “Ingresso in Trento” (di Sua em. il Cardinale Arcivescovo di Salisburgo, Federico dei Principi di Schwarzenberg ), tratta da “Feste secolari del Concilio di Trento”. In basso a sinistra “Armani Basilio dis. dal vero e lit”, in basso a destra “J.B. Kuhn imp in Monaco”. Parte incisa mm 215 x 297. Cornice cm 47 x 57,5.

139
GIUSEPPE VASI
GIUSEPPE VASI

Giuseppe Vasi (Corleone 1710 – Roma 1782) incisione in rame raffigurante “Chiesa di San Gregorio e il Monastero dei Monaci Camaldolesi” (1.triclinio di San Gregorio, 2.Oratorio di S. Marta e S. Andrea, 3. Cappella di S. Silvia, 4. Tribuna della Chiesa de SS. Gio. e Paolo, 5. Clivo di Scauro). Parte incisa 216 x 328 + margini.

140
GIOVANNI MARIA CASSINI
GIOVANNI MARIA CASSINI

Giovanni Maria Cassini (1745 – 1824) incisione in rame raffigurante “Veduta della Chiesa di Sant’Agnese fuori delle Mura”, anno 1779. Parte incisa mm 180 x 274.

141
GIOVANNI BATTISTA FALDA
GIOVANNI BATTISTA FALDA

Giovanni Battista Falda (Valduggia-NO- 1643 . Roma 1678) incisione in rame raffigurante “Piazza di Santa Maria della Minerva”, edita da Giangiacomo Rossi a Roma nel 1665. Parte incisa mm169 x 288 + margini.

142
TOMASO VIOLA
TOMASO VIOLA

Litografia raffigurante “San Marco”, da un disegno di Tomaso Viola, edita a Venezia da Kier e Antonelli nel 1847. Parte incisa mm 150 x 200.

143
GIOVANNI BATTISTA CECCHINI
GIOVANNI BATTISTA CECCHINI

Litografia raffigurante “Scuola di San Rocco”, da un disegno di Giovanni Battista Cecchini (Venezia 1804 – 1879). Parte incisa mm 145 x 200.

144
HARDING JD & RADCLIFFE W – NAPLES NAPOLI
HARDING JD & RADCLIFFE W – NAPLES NAPOLI

Litografia di W. Radcliffe raffigurante “Naples from the strada nuova”, da disegno di James Duffield Harding. Londra, 1831. Mm 135 x 95.

145
HARDING JD & RADCLIFFE W – PUZZUOLI POZZUOLI
HARDING JD & RADCLIFFE W – PUZZUOLI POZZUOLI

Litografia di W. Radcliffe raffigurante “Puzzuoli with the mole of Caligula”, da disegno di James Duffield Harding. Londra, 1831. Mm 135 x 95.

146
GIAMBATTISTA ALBRIZZI
GIAMBATTISTA ALBRIZZI

Incisione su rame raffigurante !”La Città di Venezia”. Tratta da “Forestiero Illuminato intorno le cose più rare, e curiose antiche, e moderne della Città di Venezia e dell’Isole circonvicine. Con la descrizione delle Chiese, Monisteri, Ospedali, Tesoro di San Marco, Arsenale, Fabbriche pubbliceh, Pitture celebri, Funzioni e Divertimenti, e di quanto v’è di più riguardevole. Opera adornata di molte bellissime Vedute in rame delle Fabbriche più cospicue di questa Metropoli.” Edita a Venezia nel 1784 da Girolamo Albrizzi q. Gio.Batt. Mm 160 x 207 + margini.

147
GUIDO POLO
GUIDO POLO

Guido Polo (Borgo Valsugana 1898 – Trento 1988) disegno a china su carta raffigurante “Paesaggio alberato”. Firmato e datato in basso a destra “G. Polo 45”. Cm 23 x 42 oltre alla cornice.

148
JOSEPH CLAUDE VERNET
JOSEPH CLAUDE VERNET

Incisione su rame numerata I e datata 1782, raffigurante scorcio di Bajona (Spagna) da dipinto di Joseph Vernet. Incisa da Giuseppe dell’Acqua (Vicenza 1760 – 1829, figlio minore del più celebre Cristoforo 1734-1787). Cm 34,7 x 43,3 il campo inciso e cm 53 x 62,5 la cornice. Gore e bruniture della carta.

149
FILIPPO III DI SPAGNA
FILIPPO III DI SPAGNA

Incisione su rame raffigurante Filippo III re di Spagna (1578-1621 al trono dal 1598 alla morte). Lucas Kilian (Augusta 1579 – 1637). Cm 19,5 x 13 il campo inciso oltre a piccolissimi margini. Cm 51 x 39 la cornice non coeva.

150
NAPOLEONE E MARIA LUISA D’AUSTRIA
NAPOLEONE E MARIA LUISA D’AUSTRIA

Paio di incisioni su rame raffiguranti “Napoleone Bonaparte” e la consorte “Maria Luisa d’Austria”. Felice Zuliani l’incisore (morto a Venezia nel 1834), Giuseppe Picotti di Venezia l’editore. Cm 25,5 x 18,5 il campo inciso oltre ai margini. Cm 50 x 39 le cornici in noce, non coeve.

151
JOSEPH CLAUDE VERNET
JOSEPH CLAUDE VERNET

Paio di incisioni su rame numerate III – IV, databili 1782, raffiguranti scorci di Bajona (Spagna) da dipinti di Joseph Vernet. Incise da Giuseppe dell’Acqua (Vicenza 1760 – 1829, figlio minore del più celebre Cristoforo 1734-1787). Cm 34,7 x 43,3 il campo inciso e cm 49 x 58 le cornici. Gore e bruniture della carta.

152
CHASSE DE LA BECASSINE
CHASSE DE LA BECASSINE

Incisione all’acquaforte raffigurante “La chasse de la becassine”, datata 15 ottobre 1790. Incisa da Antonio Suntach (Bassano del Grappa 1744-1828) e tratta da un dipinto di George Morland (Londra 1763-1804) e facente parte all’origine di un gruppo di nove scene di caccia edite a Parigi, appunto nel 1790. In imperfette condizioni di conservazione. Cm 26 x 33 il foglio. Cm 47 x 57 la cornice, del XIX secolo.

153
AGOSTINO CARRACCI
AGOSTINO CARRACCI

Agostino Carracci (Bologna 1557 – Parma 1602), incisione in rame raffigurante “Cristo e la samaritana al pozzo”, firmata e datata in basso a destra “Augustinus de Caratijs Inventor et Incidit Bon (Bononia) 1580”. Cm 24,4 x 32,7 il foglio, cm 47 x 57 la cornice, del XIX secolo.

154
MADONNA DELLA SEGGIOLA
MADONNA DELLA SEGGIOLA

Incisione in rame raffigurante “Madonna della seggiola”, di Giuseppe Dala (Cattaro 1788 – Venezia 1860) dal notissimo dipinto di Raffaello Sanzio. Cm 42 x 36 oltre alla cornice. Conservazione imperfetta.

155
JOSEPH CLAUDE VERNET
JOSEPH CLAUDE VERNET

Incisione su rame raffigurante “Premiere vue des environs de Caudebec en Normandie”, da dipinto di Joseph Vernet (Avignone 1714 – Parigi 1789) pittore e incisore. Danni da umidità. Cm 34,5 x 44,5 la parte visibile. Cm 53 x 62,5 la cornice non coeva.

156
JOSEPH CLAUDE VERNET
JOSEPH CLAUDE VERNET

Incisione su rame raffigurante “Le Bacha en promenade” da dipinto di Joseph Vernet (Avignone 1714 – Parigi 1789) edita da L. Lagrange. Cm 36 x 46.

157
JOSEPH CLAUDE VERNET
JOSEPH CLAUDE VERNET

Incisione su rame raffigurante “Les orientaux au bord du Tybre” da dipinto di Joseph Vernet (Avignone 1714 – Parigi 1789). Cm 36 x 46.

158
STORIA DELLA RIVOLUZIONE FASCISTA
STORIA DELLA RIVOLUZIONE FASCISTA

Opera in cinque volumi titolata “Storia della rivoluzione fascista”, scritta da G. A. Chiurco, edita da Valsecchi – Firenze nel 1929. Legatura editoriale rigida con fascio impresso sul piatto.

159
ANATOMIA
ANATOMIA

Incisione su rame raffigurante “Anatomia”, del 1772 di Benigno Bossi (Arcisate 1727 – Parma 1792) da disegno del Parmigianino (Girolamo Francesco Maria Mazzola > Parma 1503 – Casalmaggiore 1540). Cm 18,5 x 9 oltre a margini e cornice.

160
CAVALLERIE
CAVALLERIE

Litografia a colori raffigurante “K.K. Landwehr Cavallerie”, epoca tra il 1876 e il 1900, . F. Franceschini il litografo, Haupt…und Czeiger – Vienna, l’editore. Cm 30,5 x 43 oltre alla cornice.

161
BOLZANO
BOLZANO

Stampa editoriale raffigurante “Bozen – Gries”, della fine del XIX secolo. Da fotografie di E. Lotze, edita a Bolzano da Fr. Moser. Cm 33 x 22,5 oltre al passpartout e la cornice.

162
A.A.
A.A.

Autore anonimo, “Epistolium colericum, Magistri Acquarii AD, …”, 1580, Venezia, Apud Horatium de Gobbis. Pagine 541, VIII nn, legatura in piena pergamena con nervi al dorso, cm.15 x 9

163
M. R. P. F. BARTOLOMEO DE MEDINA
M. R. P. F. BARTOLOMEO DE MEDINA

Bartolomeo De Medina, “Breve Instruttione de’ confessori, come si debba amministrare il Sacramento della Penitentia, divisa in due libri, …”, 1587, Venezia , Bernardo Bafa. Pagine XXIV nn, 233. Contiene molte annotazioni autografe e alcune pagine sono mancanti. Legatura in piena pergamena con nervi al dorso, cm. 16,5 x 11, 5

164
ANTHONII SCHORI
ANTHONII SCHORI

Anthonii Schori, “Phrases ex omnibus, Ciceronis operibus excerptae. Ratio item observandorum eorum, …”, 1604, Coloniae Agrippiane, Apud Gosuinum Cholinum. Pagine XVIII nn, 624, XVI nn. Nota di possesso sul foglio di guardia Valentina Salvadori. Legatura in pelle con nervi al dorno e incisioni, cm. 16 x 10

165
CARLO GIUSEPPE MARIA REINA (sacerdote milanese)
CARLO GIUSEPPE MARIA REINA (sacerdote milanese)

Carlo Giuseppe Maria Reina, “Descrizione corografica et istorica della Lombardia con le notizie de’ Fatti più memorabili, e militari in essa succeduti nel Secolo corrente”, 1714, Milano, nella Regia Ducal Corte, per Marc’Antonio Pandolfo Malatesta Stampatore Reg. Cam. Pagine XII nn, 96 (libro primo), 118 (libro secondo). Legatura in cartone con titolo sul dorso, cm16 x 9

166
LOTTO NON PIU' DISPONIBILE
LOTTO NON PIU' DISPONIBILE

C. Cornelii Taciti, contiene varie opere “Augusti Annalium, liber I-XVI; Augusti Historiarum, liber I-V; De situ, moribus et populis germaniae libellus, Julii Agricolae vita, Fab. Quinctiliani ut videtur, Dialogus an sui Saeculi Oratores Antiquis …”; Marci Zuerii Boxhornii “Tacitum animadversiones”, 1643, Amstelodami, Ex officina Ianssoniana. Pagine XIV nn, 667, II nn, 60, I nn. Contiene alcune annotazioni autografe, incisione al frontespizio. Legatura in piena pergamena con titolo sul dorso, cm. 13 x 7

167
L. ANNAEI
L. ANNAEI

L. Annaei, “Senecae et aliorum Tragoediae, Serio emendatae”, 1519, Amsterodami, Apud Guil Janssonium. Pagine II nn, 218, II nn. Frontespizio staccato con incisione a piena pagina, scarse annotazioni autografe. Legatura in piena pergamena con titolo sul dorso, cm. 11,5 x 6

168
TORQUATO TASSO
TORQUATO TASSO

Torquato Tasso, “Apologia in difesa della Santa Gerusalemme liberata. Con alcune altre Opere, parte in accusa, parte in difesa dell’Orlando Furioso dell’Ariosto. …”, 1585, Mantova, Francesco Osana. Pagine 8, VII nn, LXI nn, 219, II nn. Legatura in cartone con titolo sul dorso, cm. 13, 5 x 8

169
C. CORNELII TACITI
C. CORNELII TACITI

C. Cornelii Taciti, “Opera omnia quae exstant. Quorum index pagina sequenti”, 1581, Anversa, ex officina Christophori Plantini Architypographi Regij. Presenza di alcune annotazioni autografe nel frontespizio, contiene una carta ripiegata più volte riguardante lo stemma e l’albero genealogico della casata augustea. Legatura in cartone con titolo sul dorso, cm. 17,5 x 11,5

170
ABATE GIANVIGILIO DE' CARLI
ABATE GIANVIGILIO DE' CARLI

Abate Gianvigilio De’ Carli, ” Sonetti dell’abate Gianvigilio de’ Carli già pubbl. professor di gramatica nel reg. ginnasio di Trento, …”, 1850, Trento, Giambat. Monauni, Reg. stamp. Pagine VIII nn, 264, II nn. Legatura in cartoncino, cm. 18,5 x 12,5

171
GOTTARDO GAROLLO
GOTTARDO GAROLLO

Gottardo Garollo, “Gli Ostrogoti prima della loro venuta in Italia”, 1872, Padova, Tipografia alla Minerva. Pagine 48. Fascicolo non rilegato, cm. 19,5 x 12,5

172
EMILIO SALGARI
EMILIO SALGARI

Salgari Emilio, “La Montagna di luce. Avventure illustrate da 20 acquerelli a colore di G. Amato”, 1902, Genova, A. Donath editore. Pagine VII nn, 308. Nota di possesso sulla prima pagina, contiene 20 acquerelli a colore realizzati da G. Amato, tutti firmati. Legatura editoriale in mezza tela, cm. 24 x 17,5